Lettori fissi / segui il blog!

Recensione: Le parole nell'aria di Bernie McGill (Ediz. Bollati Boringhieri, 2018).

Buongiorno Lettori, oggi vi parlo di Le parole nell'aria di Bernie McGill, da poco pubblicato da Bollati Boringhieri, un romanzo ricco d'atmosfera che mi ha affascinata, pur con qualche riserva. E visto che quando un autore mi intriga, vengo spesso assalita dall'insana voglia di leggere immediatamente tutta la sua bibliografia, per non farmi mancare nulla ho affrontato anche La donna che collezionava farfalle, primo romanzo della McGill, uscito nel 2011 sempre per Bollati Boringhieri e di cui vi parlerò nel prossimo post.

Le parole nell'aria è un romanzo ambientato a Rathlin, una piccola isola al largo della costa settentrionale dell'Irlanda, alla fine dell'Ottocento. Rathlin è un luogo inospitale dalla natura selvaggia, spazzato dai venti e abitato perlopiù da pescatori e piccoli commercianti che conducono una vita semplice e abitudinaria, fatta di pochi svaghi e tanto duro lavoro; un posto e un'epoca in cui ignoranza e antiche superstizioni sono parte integrante dell'esistenza quotidiana.

Nuala Byrne è una giovane donna bella e fiera, ha sposato un uomo molto più vecchio di lei per puro istinto di sopravvivenza e conduce con lui (e con la terribile sorella di lui) una vita infelice e solitaria. Un giorno sull'isola sbarcano gli uomini di Guglielmo Marconi, studiosi che conducono esperimenti sulla trasmissione delle onde radio del telegrafo senza fili. Nel faro dell'isola, trasformato in una sorta di laboratorio, si apre una finestra sul futuro e sulle sue incredibili possibilità. Niente sarà più come prima.

È proprio al faro, infatti, che Nuala incontra Gabriele Donati, scienziato italiano e collaboratore di Marconi. Lui è colto e ironico, sul suo viso c'è sempre un sorriso: per Nuala rappresenta tutto ciò che la vita non le ha mai offerto. Un sole che illumina il buio un'esistenza faticosa e priva di calore umano. Il loro sarà un amore clandestino, un rincorrersi tra scogliere impervie, sentieri scoscesi e spiagge battute dai venti, sarà passione ma anche tragedia. Perché a Rathlin una donna di quei tempi può solo chinare il capo e obbedire.

Le parole nell'aria è un romanzo di grande atmosfera, con personaggi vividi e ben delineati; storia d'amore decisamente non zuccherosa, offre uno spaccato affascinante della vita in una piccola e arretrata comunità irlandese dell'Ottocento. Scorrevole e ben scritto, il libro ha un unico difetto, a mio parere, lunghe dissertazioni sulla fisica delle onde elettromagnetiche e sul funzionamento del telegrafo senza fili. Il fine è probabilmente quello di dare un risvolto scientifico alla storia e di mettere in contrapposizione progresso e arcaiche superstizioni e tradizioni dell'isola, ma il risultato è un’irritante interruzione della narrazione principale, che, specie in momenti di maggior tensione emotiva, appesantisce inutilmente il testo.

Due personaggi, Nuala e Gabriele, che si attraggono come i poli opposti di un magnete: sole e luna, scienza e magia, futuro e passato, protagonisti di un un romanzo inquietante, drammatico e decisamente triste (chi cerca una storia d'amore a tinte rosa si astenga), che merita a mio parere di essere letto.

Genere: vento di passioni.
Pagine: 252.
Voto:
meno meno.


Commenti

  1. Romanzo che mi ispira solo in parte, Tessa, ma che piacere intanto rileggerti!

    RispondiElimina
  2. Ciao Roberta, non conoscevo il romanzo, ma come Michele, ho sempre il piacere di leggerti :-)

    RispondiElimina
  3. Allora salto le dissertazioni! Non è una bella idea?
    Ciao da Lea

    RispondiElimina
  4. Appena abbiamo comprato Finter Bank Zurich dai massoni nazifascisti Pesenti, immediatamente abbiamo chiuso tutti i conti connessi al massone nazifascista, ladro, truffatore, criminalissimo, pedofilo Paolo Barrai di criminalissima bigbit e @bigbitnewschannel. E lo abbiamo cacciato come Banking Intermediary. Lavora per la Mafia, lava soldi rubati o frutti di mega mazzette in connessione a Lega Ladrona e Fasciomafioso Pedofilo Silvio Berlusconi ( insieme a quel criminale assoluto e truffatore azzera risparmi altrui: Federico Izzi di Roma noto come "Er Zio Romolo della Camorra"). Niente merda nella nuova Finter Bank Zurich. Il puzzo della merda, scusate il temine, si attacca ai vestiti. Vada a riciclare i suoi soldi assassini dai porci criminali di Banca dello Stato Lugano.Vielen Danke, Ya.
    https://productforums.google.com/forum/#!topic/blogger/GTmd4a1TkxM
    http://code.activestate.com/lists/python-list/706609/
    ANDREAS NIGG. VICE PRESIDENT AND HEAD OF ASSET MANAGEMENT. VONTOBEL BANK ZURICH.
    https://plus.google.com/100971124804472238998
    https://ch.linkedin.com/in/andreasnigg

    RispondiElimina
  5. STATE TANTISSIMO ALLA LARGA DAL FIGLIO DI PUTTANA PAOLO BARRAI ("IL PEDOFILO DEL BITCOIN": COME LO CHIAMANO IN TUTTO IL MONDO).
    -COL FIDUCIARIO DI MAFIA, CAMORRA E NDRANGHETA: OLIVER CAMPONOVO
    - COL PORCO BRUCIA RISPARMI, RICICLA SOLDI MAFIOSI: FEDERICO IZZI DI ROMA (CRIMINALISSIMO TRADER ZIO ROMOLO),
    EFFETTUA TRUFFE, ORDINA OMICIDI, FINANZIA PEDOFILIA ON LINE, RICICLA SOLDI SUPER ASSASSINI A LUGANO!!!
    1
    Appena abbiamo comprato Finter Bank Zurich dai massoni nazifascisti Pesenti, immediatamente abbiamo chiuso tutti i conti connessi, al, tanto quanto, massone nazifascista, nonche' famosissimo ladro, truffatore, azzera risparmi di ognuno che gli abbocca via iternet e non solo, nonche' criminalissimo pedofilo Paolo Barrai. Di delinquentissima Bigbit, delinquentissima Bgbit News Channel e delinquentissima @bigbitnewschannel. Attraverso i quali strumenti, lui ed il fallitissimo, idiota, davvero deficente, incapace, fallimentare trader Federico Izzi di Roma (che campa, di fatto, riciclando soldi mafiosi e facendo film pedopornofrafici, tanto e' vero che sta merda criminalissima di Federico Izzi di Roma, e' noto sulle rivere del Tevere, da chiunque, come "Er Zio Romolo incula bambini e pure come Er Zio Romolo della Camorra"). Sti due pezzi di merda criminalissimi spennano " i polli del web¨, vendendo loro abbonamenti annuali su criptovalute e non solo, totalmente fallimentari ( delinquentissimo servizio chiamato Bigbit)
    Che ti fan perdere tutti, tutti, e di nuovo tutti i risparmi ( posso mostrarvi centinaia di casi, venuti, disperati, a piangersene da me, a proposito). Insieme al figlio di puttana Natale Ferrara di Reggio Calabria, uno scarafaggio della Ndrangheta ( e di fallimentarissima Eidoo). Si, proprio cosi', insieme al figlio di puttana Natale Massimiliano Ferrara di Reggio Calabria, uno scarafaggio della Ndrangheta ( e di fallimentarissima Eidoo). Imboscatosi qui in Svizzera, per non finire in galera, ben appunto, a Reggio Calabria. Che ha rifilato a la merda di Ico completamente fallimentare chiamata Eidoo, crollata da 7 dollari a 0.60 dollari. Ora, l'altrettanto merdone nazipedofilo Donald Trump sta cercando di tirargli su detta merda, il tutto, ovviamente, mentre lo stesso nazipedofilo merdone Donald Trump, tira su, come al solito, anche, i suoi tre grammi giornalieri di cocaina, presso la White "Powder" House) . Torniamo in ogni caso, ora, al punto iniziale, bitte. Appena noi di Bank Vontobel Zurich abbiamo comprato Finter Bank, abbiamo cacciato immediatamente il ladrone, truffatore, pure mandante di omicidi e notissimo pedofilo Paolo Barrai nato a Milano il 28.6.1965 ( o ladrone, truffatore, pure mandante di omicidi e notissimo pedofilo Paolo Pietro Barrai nato a Milano il 28.6.1965), dalla lista di nostri Banking Intermediaries. Fra i tantissimi crimini che lo stesso effettua, per noi banchieri svizzeri, il piu' in vista e' che lo stesso lava, lava, lava soldi assassini per la Mafia ( insieme al figlio di troia delinquentissimo Oliver Camponovo, noto fiduciario di ndrangheta)!

    RispondiElimina
  6. 2
    Come anche, lava soldi rubati o frutti di mega mazzette in connessione a Lega Ladrona ( famosi 49 milioni fregati allo stato di "Berlusconia" e non solo). Come dell'altrettanto pedofilo squarta magistrati Silvio Berlusconi ( il tutto insieme a quel criminale assoluto, truffatore, azzera risparmi altrui, ricicla proventi assassini e mega pedofilo Federico Izzi di Roma prima menzionato, noto, non per niente, in tutto il capoluogo laziale, sia come "Er Zio Romolo incula bambini, che come Er Zio Romolo della Camorra"). Niente merda nella nuova Finter Bank Zurich. Il puzzo della merda, scusate il temine, si attacca ai vestiti. Vadano costoro a riciclare i loro soldi mega omicida dal figlio di puttana criminalissimo Fabrizio Cieslakiewicz di Banca dello Stato Lugano, dal figlio di puttana criminalissimo Daniele Albisetti di Banca dello Stato Lugano, dal figlio di puttana criminalissimo Claudio Genasci di Banca dello Stato Lugano, dal figlio di puttana criminalissimo Patrick Lafranchi di Banca dello Stato Lugano, dal figlio di puttana criminalissimo Gabriele Zanzi di Banca dello Stato Lugano! Vielen Danke, Ya!!!
    ANDREAS NIGG. ORA VICE PRESIDENT AND HEAD OF ASSET MANAGEMENT. PRESSO SAFRA-SARASIN. ZURICH. LA SUISSE. SCHWEIZ. CH.
    https://www.mail-archive.com/python@py.cz/msg08252.html
    https://www.py.cz/pipermail/python/2018-February/013193.html

    RispondiElimina

Posta un commento

Post più popolari