Lettori fissi / segui il blog!

Le cover dell'anno.

Scegliete mai un libro attirati dalla copertina? a me succede, meno che in passato (dopo un sacco di cantonate ho imparato) ma ancora mi lascio attirare da certi colori o da una certa grafica.
Ecco alcune delle cover che più ho amato nel 2014 (non necessariamente si tratta di libri usciti l'anno scorso!).

Al primo posto i ragazzi sul pontile davanti al lago di Quando tutto era possibile di Meg Wolitzer (Garzanti, 2014). Rende perfettamente l'idea di libertà, gioventù ed amicizia di cui parla il romanzo che è anche il mio preferito dell'anno. Insomma la Wolitzer si aggiudica tutto!

Al secondo posto La fortuna dei Wise di Stuart Nadler (Bollati Boringhieri, 2014). Casa bianca di legno, stile New England, già mi immagino dune, mare, salsedine, gabbiani; il romanzo purtroppo non mi è piaciuto, troppo lento e con personaggi che non mi hanno preso per niente (salsedine, mare, gabbiani e compagnia bella non sono bastati).

Terzo Posto per L'atelier dei miracoli di Valerie Tong Cuong (Salani, 2014). C'è qualcosa di rilassante e delicato nella semplicità di questa copertina. Anche il romanzo mi è piaciuto.

Quarto posto Il bordo vertiginoso delle cose di Gianrico Carofiglio (Rizzoli, 2013). Si commenta da solo, ho una fissa per i ragazzi che si tuffano! 

Quinto posto per il Rifugio dei cuori solitari di Lucy Dillon (Garzanti, 2011). Gli animali mi piacciono tutti ma questo cane è di una simpatia unica, copertina azzeccatissima per un romanzo leggero leggero (ma godibile). 
Chiudo, per oggi, con 6.41 di Jean Philippe Blondel (Einaudi, 2014). Elegante, come il romanzo!

E voi? scegliete mai i libri dalla copertina? queste vi piacciono? fatemi sapere!









Commenti

  1. Io scelgo quasi sempre in base alla copertina! Solitamente mi chiamano e io rispondo. In questo modo però rischio di perdere romanzi bellissimi, che se solo mi impegnassi a leggere la trama, magari comprerei!! Ma le mie amiche LGS stanno rimediando a farmi perdere il vizio! Le cover che hai scelto mi piacciono tutte moltissimo, a parte quella de "L'atelier dei miracoli"
    Un abbraccio, a presto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ..oltre a perdere romanzi bellissimi..si rischiano un sacco di sòle! a volte poi si trovano cover che non rispecchiano per nulla il contenuto del libro. Insomma, meglio non fidarsi troppo della copertina! (ma ci casco un sacco di volte anche io).
      un bacio!

      Elimina
  2. Anche io ho imparato che non sempre una bella cover nasconde un bel romanzo u.u Di questi libri non ne ho letto nessuno, ma mi piace molto la copertina de "Rifugio dei cuori solitari" :3

    RispondiElimina

Posta un commento

Post più popolari