Lettori fissi / segui il blog!

La mia settimana librosa 2. # 9. Buona Pasqua!

Breve post per raccontarvi la settimana (poco concludente e nervosetta) in Libreria e farvi gli auguri di buona Pasqua! Siete pronti ad affogare nella cioccolata?!

Ho finito di leggere La città delle ribelli di Meg Wolitzer (qui la recensione) e sto finendo E le stelle non stanno a guardare di Loredana Limone, molto carino, un tuffo in un mondo che non c'è più! a presto la recensione.
Sto leggendo da giorni, con molta fatica, Il Settimo bambino di Erik Valeur (qui la presentazione). Sono nel momento di massima indecisione..lo mollo o continuo? il romanzo è francamente difficile da seguire: un filo narrativo che si frammenta in continuazione, divagazioni, continui salti temporali..eppure la storia ha sicuramente un suo perchè. Sono a poco meno di metà, ma la mole rimanente mi spaventa!

Sinceramente non so ancora cosa leggerò dopo, vorrei mettere le mani sull'ultimo romanzo della trilogia dell'Isola di Lewis (ve ne ho già parlato, sempre in questo post) e mi intriga anche questo romanzo, che mi ha prestato un'amica (menomale esistono gli scambi compulsivi fra amiche!!): Il regno degli amici di Raul Montanari.

È l'estate del 1982. L'Italia ha appena vinto i mondiali di Spagna e Milano è deserta. Demo, Elia e Fabiano trovano una casa abbandonata sul naviglio Martesana e decidono di farne il loro Regno. Un posto segreto dove è possibile fumare, ascoltare i Led Zeppelin, sfogliare i giornaletti porno, scoprire il confine sottile tra complicità e gelosia, tra emulazione e rivalità. Un posto, anche, dove accogliere i nuovi amici, come Ric. Poi incontrano Valli, ed è un'apparizione. Lei è selvatica, ha gli occhi verdi, i capelli lunghi, un corpo esile chiuso in una salopette; vive in un camper con la madre e ogni giorno pesca nel canale. Senza volerlo la ragazza rompe il goffo equilibrio maschile del Regno, insinuando nel gruppo quella tensione erotica che è per tutti la grande scoperta e il grande dolore dell'adolescenza. Ma che qui genera un danno capace, in una sola notte, di cambiare il destino dei protagonisti. Mentre la pioggia si porta via l'ultima estate della loro giovinezza.


Potevo perdermi un libro con dei ragazzi che si tuffano in copertina?? (chi mi conosce sa che ho una fissazione!!).
Auguri Lettori, passate giornate serene assieme alle persone che amate, magari con un buon libro in mano e un quadrupede peloso sul divano!

Commenti

Posta un commento

Post più popolari